Perché crediamo ancora oggi nella cartomanzia?

crediamo nella cartomanzia

È una pratica secolare, quella della cartomanzia, eppure ancora oggi nel 2019 è molto diffusa tra le società resistendo alla modernità e rimanendo uno dei costumi più misteriosi della cultura di un popolo. La razionalità e la pragmatica del nostro millennio sembra non aver scalfito minimamente la credenza dell’esoterico, e sono moltissime ancora le persone che fanno ricorso a questa pratica.

Ancora di più rispetto al passato, la cartomanzia è diventata una disciplina accessibile davvero a tutti, con una velocità e una facilità che prima non c’era. Se dieci anni fa per recarsi da una cartomante si doveva far strada, pagare una bella somma e trovarsi faccia a faccia con la veggente, oggi basta digitare un numero di telefono, visitare cartomanzia online su esotericus.it, e avere subito un consulto a un prezzo basso.

Che cosa fa una cartomante? Attraverso la tecnica delle carte, una veggente interpreta i simboli delle carte a 360 gradi riuscendo a darne una lettura coerente con il destino della persona che ha di fronte e di cui cerca di scoprirne il passato, il presente e il futuro. Le problematiche e le paure più nascoste che noi cerchiamo di ignorare sono per il sensitivo una caratteristica chiara ed esplicita del nostro carattere: è questa la sensazione, quella di essere spogliati e scoperti di ogni attitudine.

Quali sono gli argomenti toccati da una cartomante? Sicuramente quelli che più determinano il nostro stato emotivo, e quindi in ordine sparso: l’amore, il lavoro, le paure, la fortuna, i soldi, l’amicizia. In tutti i casi, sia nella nostra sfera individuale che nelle relazioni interpersonali, la cartomante cerca di risolvere i dilemmi legati alla paura del futuro, o il macigno del nostro passato.

Più una cartomante conosce la nostra vita e il nostro carattere e maggiormente riuscirà a interpretare i segni del nostro avvenire; per questo i primi consulti risultano meno invadenti e chiari rispetto a quelli successivi, dopo l’instaurazione di una forma di legame tra cliente e veggente.

L’evoluzione delle pratiche è uno degli elementi di successo della cartomanzia negli ultimi anni: i metodi, le tecniche e le modalità sono cambiati e con essi anche il tipo di richiesta da parte del cliente. Mentre prima le repressioni religiose bloccavano la cartomanzia, oggi una maggiore libertà permette al fenomeno di svilupparsi in maniera più ampia e chiara.

A partire dai mazzi di carta, che prima erano criticati dalla Chiesa per i simboli blasfemi, oggi sono di diverse tipologie. Non soltanto le carte napoletane o i tarocchi di Marsiglia: i simboli delle carte oggi sono davvero un settore a parte che richiederebbe uno studio specifico.

La cartomanzia online

Con questa nuova pratica c’è maggiore e totale libertà di comunicazione tra cliente e veggente, anche per le cose di cui ci si vergognerebbe di dire dinanzi ad una persona. La tecnica, seppure a distanza, è sempre la stessa: la sequenza delle carte.

Il più grande vantaggio dell’online è sicuramente la velocità e la flessibilità: non bisogna certo prendere giorni di ferie per recarsi a un consulto da una veggente ma si può scegliere di scoprire il proprio destino anche comodamente da casa.

Condividi!

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *